La nostra Storia

Da Pode, il nome del ristorante e il nomignolo del sempre verde Alfredo, inizia a suo modo il racconto di chi siamo.

Alfredo è il padre di SERGIO che, con la moglie LUCIA e le figlie BARBARA ed ALESSIA, gestiscono sia il risotrante che l'Hotel Sovestro, che si trova proprio accanto.


Il ristorante "Da Pode" nasce nel 1985 in una cascina agricola di cui conserva le caratteristiche tipiche delle strutture della campagna senese ed in cui fanno bella mostra oggetti ed attrezzi della cultura contadina.


Il carattere familiare della gestione è il perno principale che caratterizza la cordialità dell’approccio con la Clientela considerata sempre un Ospite che deve trovarsi completamente a suo agio.



La nostra cucina

Con la sapiente regia della Sig.ra LUCIA (coadiuvata dal suo valido staff) la cucina offre il meglio di sé proponendo piatti tipici della tradizione toscana sia pure rivisitati ma, in maniera garbata, e mai discostandosi dai sapori di un tempo.

La maestria poi e la genuinità dei prodotti usati costituiscono il vanto e la filosofia della Famiglia FAILLI.


Gli antipasti


Possono variare da un misto di salumi (di produzione locale) bruschette di ogni tipo, insalatine fresche e crostini fino a più sofisticate elaborazioni quali la terrina di fagiano o di chianina guarnita con marmellata di cipolle non trascurando tuttavia qualsiasi altro desiderio espresso.


I primi


La pasta, gli gnocchi, i ravioli od altro (tutto ovviamente e rigorosamente fatto in casa) trovano la più alta valorizzazione e si sposano sapientemente con il ragù di cinghiale, con i funghi, i tartufi o con lo zafferano.

Anche la cucina povera toscana, in certi periodi, è presente con la zuppa di farro, la ribollita o addirittura pasta e ceci divenuta ormai una rarità.


I secondi


Non può mancare la classica Fiorentina che con meticolosa cura viene fornita dal “nostro Macellaio" di fiducia.

Pollo (ruspante) alla griglia, controfiletto con tartufo, carpaccio di carne rappresentano il quotidiano.
Ma per gli amanti dei vecchi sapori di una volta e per tener fede a quella che ormai è diventata una nostra tradizione, riproponiamo la trippa (magistralmente preparata nel vecchio coccio), il baccalà alla livornese o il pollo in umido alla nostra maniera.


Nel periodo autunnale poi funghi porcini trovano la loro massima valorizzazione trattati in ogni modo: dall’antipasto addirittura fino al dolce...

Ed infine, con il sorriso e la cordialità che sono il nostro “piatto forte” proponiamo come dessert in nostri dolci della casa ed auguriamo un “ARRIVEDERCI A PRESTO”